La Regione Campania, nell’ambito della campagna vaccinale, ha fatto sapere che raccoglierà le adesioni per i docenti che lavorano fuori regione.

Lo comunica l’Unità di Crisi regionale attraverso una nota. Nelle scorse settimane, infatti, diversi docenti residenti in Campania ma che lavorano fuori regione si erano trovati nell’impossibilità di prenotare il vaccino sulla piattaforma. In seguito avevano riscontrato la stessa situazione nel tentare la procedura sulla piattaforma della Regione “ospitante”.  Per questo motivo diverse personalità del mondo politico e sindacale avevano chiesto l’intervento del Presidente De Luca.

Nella platea saranno considerati anche i docenti universitari.

“Si chiarisce inoltre – ricorda l’Unità di Crisi – che le priorità seguite nella campagna vaccinale sono le seguenti: personale sanitario, ultraottantenni, categorie fragili e disabili, personale scolastico e forze dell’ordine, servizi pubblici essenziali”.

– Claudia Monaco –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*