Completare con urgenza la vaccinazione delle persone fragili”. È questa la forte richiesta che formalmente è stata presentata dal sindaco di Moliterno, Antonio Rubino, con una lettera inviata al Presidente Bardi e ai vertici istituzionali della Sanità lucana.

La richiesta del sindaco di Moliterno arriva dopo l’appello lanciato dal Commissario Figliuolo che ha esortato le Regioni a garantire la copertura vaccinale alle categorie più a rischio e a silenziare la propaganda mediatica.

Ad oggi – scrive Rubino nella sua lettera- mentre il portale permette la prenotazione per la vaccinazione anti-covid alle persone ultraquarantenni per il mese di giugno, nella mia comunità persone fragili, tra le più esposte al rischio di contrarre in forma grave la Sars-cov-2, ed impossibilitate per patologie gravi a recarsi presso i punti vaccinali, non risultano vaccinate e nessuna informazione è dato conoscere circa una loro eventuale vaccinazione. Vaccinare tali persone fragili che in qualunque momento possono essere infettate da familiari e le persone che giornalmente le accudiscono è una priorità assoluta per importanza sanitaria e umanitaria”.

Rubino chiede di poter fornire celermente risposte certe circa una imminente programmazione per le vaccinazioni di tali categorie fragili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*