Le vaccinazioni presso i punti vaccinali dell’Asl Salerno continuano a pieno ritmo su tutto il territorio provinciale. Nella settimana appena trascorsa sono stati somministrati alla popolazione oltre 1.800 vaccini.

L’Asl Salerno, avendo rilevato alcune difficoltà da parte di alcuni nell’accedere correttamente alla vaccinazione, ritiene utile fornire qualche indicazione per chiarire alcuni punti e facilitare l’accesso ai percorsi previsti.

  • Mancata presentazione all’appuntamento. Le persone che, per vari motivi, non riescono a presentarsi al punto vaccinale nella data e ora in cui sono state chiamate, saranno automaticamente ricontattate per un nuovo appuntamento. Non devono, quindi, chiamare alcun numero Asl o inviare alcuna mail.
  • Richiesta vaccinazione a domicilio. Nei casi di persone non deambulanti, per le quali al momento della registrazione in piattaforma regionale non sia stata segnalata l’impossibilità a recarsi presso il centro vaccinale, è possibile richiedere la vaccinazione a domicilio inviando una mail a hd_ecovid@soresa.it indicando il codice fiscale dell’anziano e specificando “non deambulante”.

Inoltre, al fine di dare ulteriore impulso alle attività, l’Asl Salerno sta implementando ulteriori punti vaccinali nelle seguenti sedi distrettuali: Nocera, Capaccio, Roccadaspide, Teggiano e Sapri. Restano inoltre sempre attivi gli altri centri vaccinali presso i seguenti presidi ospedalieri: Ruggi d’Aragona, Nocera Inferiore, Battipaglia, Polla, Vallo della Lucania, Eboli, Sarno, Scafati, Oliveto Citra e Agropoli.

In tutti i punti vaccinali a breve si avvierà anche la somministrazione del vaccino AstraZeneca al personale scolastico già prenotato dalle scuole sul portale Sinfonia.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.