Continua senza sosta, anzi subirà un’accelerata, la vaccinazione anti-Covid alle Forze dell’Ordine e personale scolastico del Potentino. Le operazioni, che sono curate dall’ASP, l’Azienda Sanitaria Locale di Potenza, sono in corso nelle tende donate alla Regione Basilicata dal Qatar, allestite all’interno di uno dei parcheggi dell’Ospedale “San Carlo” di Potenza.

Le vaccinazioni hanno preso il via martedì 2 marzo, con la somministrazione di circa 300 dosi giornaliere del vaccino AstraZeneca a Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Locale, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Polizia Penitenziaria (per quest’ultimi, al via da stamattina). Sono circa 3mila gli uomini in divisa, appartenenti ai vari corpi e reparti, nel Potentino.

Oggi una nuova giornata di somministrazioni del vaccino, con un aumento rispetto ai giorni precedenti: 450 dosi da somministrare entro la serata, rispetto alle 300 dei giorni precedenti. La macchina organizzativa dell’ASP, guidata dal direttore generale Lorenzo Bochicchio, è ormai ben rodata. Tanto che, già a partire da domani, saranno aumentate le dosi da somministrare, toccando quota 500 dosi giornaliere per Forze dell’Ordine e personale scolastico, con l’obiettivo quindi di concludere in questi giorni la somministrazione delle dosi e ripartire poi, di concerto con le autorità sanitarie, per le altre categorie.

Il 28 febbraio, sempre a cura dell’ASP, è terminata la prima fase della vaccinazione anti-Covid per gli over 80, con 4.077 dosi somministrate nel Potentino e un’adesione del 76,8%.

In totale in Basilicata, stando all’ultimo aggiornamento delle ore 6 di questa mattina, sono 45.443 le dosi di vaccino somministrate, pari al 73% delle 62.275 ricevute. Un dato perfettamente in linea con quello nazionale, che oggi si attesta al 72,7%.

– Claudio Buono –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*