La seduta del Consiglio regionale della Basilicata che si è tenuta ieri pomeriggio, a causa della scoperta della positività al Covid di una persona che in mattinata aveva partecipato alla riunione di una Commissione consiliare, è stata prima sospesa e poi sciolta. All’ordine del giorno la discussione sull’assegnazione del deposito nazionale delle scorie nucleari.

Sono intervenuti inizialmente il presidente del Consiglio regionale, Carmine Cicala, il Presidente della Giunta, Vito Bardi, e il consigliere Vincenzo Baldassare di Idea. Nel corso dell’intervento del consigliere Roberto Cifarelli del Pd, il presidente Cicala ha sospeso momentaneamente la seduta.

Dopo qualche minuto, lo stesso ha ripreso la parola e ha spiegato i motivi della sospensione, dichiarando conclusa la seduta consiliare.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*