E’ stato ritrovato accovacciato vicino ad un serbatoio dell’acqua dopo oltre sei ore di ricerche il 77enne di Napoli che, nel primo pomeriggio di ieri, ha raggiunto una zona boschiva di Savoia di Lucania per la raccolta dei funghi.

Dell’uomo si erano perse subito le tracce e così gli altri tre amici, allarmati per la sua prolungata assenza nelle vicinanze, hanno allertato i soccorsi. Per ore è stata setacciata la zona boschiva tra Savoia di Lucania e Satriano di Lucania. Insieme ai Carabinieri dei comandi di Vietri di Potenza, Satriano di Lucania e Baragiano sono intervenuti gli agenti del Corpo Forestale, i Vigili del Fuoco, i Volontari della Protezione Civile di Savoia e Satriano e anche un’unità cinofila dei Carabinieri.

Sono state ore di apprensione per familiari e amici dell’uomo. Un sospiro di sollievo è arrivato nella tarda serata, quando è stato ritrovato ai confini tra Savoia e Satriano. Con il calar del sole, e dopo aver perso l’orientamento, il 77enne aveva pensato di ripararsi in un luogo sicuro.

L’uomo, nonostante in apprensione per l’accaduto, è stato ritrovato in buone condizioni fisiche.

– Claudio Buono –



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.