I Carabinieri della Compagnia di Potenza hanno arrestato in flagranza di reato un 56enne, originario del napoletano, responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della moglie, 31enne, nativa del Centro America.

Nel dettaglio, ai militari è stata segnalata, intorno alle 22.00, una lite in famiglia. Giunti presso l’abitazione della coppia, a Potenza, hanno faticosamente riportato alla calma l’uomo, per poter poi ricostruire l’intera vicenda, stabilendo così che, poco prima, al culmine dell’ennesima lite per motivi di gelosia, dopo averla spintonata, il 56enne aveva usato violenza sulla donna colpendola con degli schiaffi.

I carabinieri si sono trovati di fronte un uomo di grossa corporatura che ha creato non poche difficoltà prima di essere bloccato e condotto in Caserma per completare tutti gli accertamenti. Nel frattempo la vittima, accompagnata in ospedale poiché presentava delle escoriazioni sul volto, è stata dimessa, con una prognosi di 5 giorni.

E’ stato poi possibile ricostruire una serie di comportamenti ed episodi di cui, nel tempo, l’aggressore si è reso responsabile. Avendo così delineato un quadro più dettagliato, i militari hanno arrestato il 56enne, per il quale si sono spalancate le porte della Casa Circondariale di Potenza.

Si tratta dell’ennesimo dramma familiare in cui, ancora una volta, l’azione dei Carabinieri è stata tempestiva e risolutiva, evitando che il grave gesto determinasse ulteriori conseguenze nei confronti della parte offesa.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*