La Procura ha aperto un fascicolo di inchiesta per fare chiarezza sulla morte di Antonio Marotta, 63enne originario di Padula ma residente da circa 10 anni a Fidenza, in provincia di Parma.

L’uomo è stato fermato da una pattuglia della Polizia Stradale per un controllo. In seguito sarebbe stato sanzionato perché senza cintura di sicurezza e per questo motivo avrebbe dato in escandescenze, come riporta l’ANSA. Mentre i poliziotti tentavano di ammanettarlo si sarebbe accasciato probabilmente per un malore improvviso.

Sul posto sono arrivati i mezzi del 118 che hanno cercato di rianimare l’uomo ma a nulla sono valsi i tentativi dei sanitari. Sull’episodio la Procura di Parma ha deciso ulteriori accertamenti  e nei prossimi giorni verrà eseguita l‘autopsia sul corpo del 63enne.

La famiglia, inoltre, ha chiesto chiarezza sulle cause della morte del proprio congiunto.

Antonio Marotta, conosciuto nella comunità padulese, lascia tre figli.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*