Una Santa Pasqua diversa, che nessuno di noi si aspettava di vivere. Un giorno di festa dal sapore amaro, da passare, costretti dall’emergenza sanitaria in corso, lontani dai nostri affetti. E’ un giorno in cui tanti italiani, solitamente, fanno visita nei cimiteri ai propri cari defunti, un’altra tradizione spezzata a causa delle rigide misure assunte dal Governo per contrastare la diffusione del Coronavirus.

A Montesano sulla Marcellana, però, ai defunti ci ha pensato il sindaco Giuseppe Rinaldi depositando, questa mattina, all’ingresso dei due cimiteri del territorio comunale una pianta di ciclamino.

Con la fascia tricolore, in rappresentanza di tutta la comunità, ho portato una pianta davanti ai cimiteri – dice Rinaldi -. E’ un semplice pensiero per i nostri defunti, intercettando il sentimento del nostro popolo che avrebbe voluto, in questo giorno di festa, far visita ai propri cari e che non può farlo per la chiusura dei cimiteri“.

Con questo gesto – afferma il primo cittadino di Montesano – spero di aver raggiunto il desiderio di preghiera di tanti di voi“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*