Il conflitto bellico in corso in Ucraina ha scatenato una serie di azioni di solidarietà a sostegno dei civili che si trovano costretti ad abbandonare la propria terra. L’Istituto Comprensivo di Sant’Arsenio ha promosso una campagna di raccolta fondi per i bambini ucraini. I piccoli studenti sono stati invitati a donare un soldino dei loro risparmi a favore dei meno fortunati.

“Parlare di guerra con i bambini è sempre questione delicata. – dichiara la maestra Rosanna Mastrangelo – Per evitare turbamenti abbiamo pensato di stimolare la solidarietà, spinti anche da quella dimostrata dalle loro famiglie. I bambini sono stati molti generosi. Con i soldini dei loro risparmi abbiamo acquistato oltre a colori e accessori per disegnare anche beni alimentari, per l’igiene e farmaci. Un regalo speciale è stato destinato a Dimitri, il compagno di classe fuggito assieme alla madre e alla nonna dall’Ucraina”.

Un momento sincero e toccante ha avuto luogo con la lettura di un pensiero di vicinanza da parte di uno scolaro e la declamazione di una poesia dai bambini della seconda classe della Primaria di San Pietro al Tanagro. La piazza antistante alla scuola è stata adornata da disegni, cartelloni colorati e simboli di pace realizzati dai piccoli studenti. In alcune lettere scrivono: Non abbiate paura di stare al buio, la luce ritornerà”.

I beni raccolti dalla scuola partiranno da Sant’Arsenio alla volta dell’Ucraina nel weekend, grazie alla Protezione Civile del Comune, presente all’incontro di oggi, e alla Caritas. Il gruppo di volontari ha raccolto anche 50 kg di alimenti per cani e gatti che arriveranno in territorio ucraino.

Ammiro la sensibilità delle maestre, dei bambini e delle famiglie. – commenta la Preside Antonella Vairo – Parlare della guerra non è semplice, ma innescare azioni di solidarietà già a partire dalla tenera età è fondamentale. Un plauso alla bella iniziativa promossa dalle insegnanti. Grazie a tutti”.

Oltre agli alunni della Scuola Primaria di Sant’Arsenio, hanno partecipato all’incontro per la pace la seconda e la quinta classe della Primaria di San Pietro al Tanagro e gli studenti della Scuola Secondaria di Sant’Arsenio.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.