La seduta del Consiglio regionale della Campania di oggi pomeriggio ha votato all’unanimità la mozione proposta dal consigliere Tommaso Pellegrino a sostegno di donne e bambini in fuga dalla guerra in Ucraina che stanno raggiungendo la nostra regione con inevitabili e gravi traumi psicologici che non possono essere sottovalutati nell’ambito dell’accoglienza messa in atto dalle Istituzioni.

La mozione è stata sottoscritta da Bruna Fiola, Presidente della Commissione Cultura e dalle Vicepresidenti del Consiglio regionale Loredana Raia e Valeria Ciarambino.

Alle iniziative già poste in essere dalla Regione Campania nei confronti dei rifugiati provenienti dalla zone devastate da conflitti bellici, la mozione impegna la Giunta a prevedere sostegno psicologico a coloro che, in fuga dalla guerra, stanno trovando accoglienza in Campania, l’affiancamento del personale sanitario ad interpreti in modo che, attraverso la mediazione linguistica, si possa ottimizzare e rendere più efficace e duraturo l’intervento di sostegno psicologico.

Prevista anche l’istituzione di un tavolo di confronto con il Consolato ucraino a Napoli, Prefettura e Protezione Civile regionale al fine di concordare le azioni più opportune per sostenere e facilitare una migliore integrazione sociale dei rifugiati.

Servirà inoltre sensibilizzare le ASL, i Distretti Socio-Assistenziali, i Comuni e le associazioni di volontariato affinché possano attivare ulteriori progetti di sostegno e di assistenza psicologica e sensibilizzare il mondo della società civile al fine di garantire una integrazione socio-pedagogica in particolare dei bambini” ha reso noto Tommaso Pellegrino, Capogruppo di Italia Viva in Consiglio regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.