I Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza stanno rivolgendo sempre maggiore attenzione a coloro che navigano nella Rete per le più diverse esigenze, risultando esposti a possibili contatti con malintenzionati di cui potrebbero divenire vittime di reati informatici. I militari delle locali Stazioni hanno individuato e denunciato all’Autorità Giudiziaria una serie di persone, tutte residenti in altre regioni, responsabili di truffa via Web ai danni di ignari cittadini. Una delle truffe scoperte è stata messa in atto ai danni di un cittadino di Viggiano.

Un 51enne, fingendosi agente assicurativo, ha proposto polizze vantaggiose su un sito internet. Dopo essere stato contattato dalla vittima interessata alla stipula di un contratto per il proprio motociclo, lo ha indotto a versare 155 euro su carta prepagata a lui intestata per giungere alla definizione dell’accordo. Il presunto assicuratore, tuttavia, incassato indebitamente l’ingiusto profitto economico, non ha dato seguito alla stipula del contratto pattuito.

Dopo essere risaliti al responsabile, i Carabinieri hanno provveduto a denunciarlo.

L’invito è ancora una volta rivolto ai cittadini potenzialmente coinvolti in casi analoghi a rivolgersi immediatamente alle Stazioni dell’Arma o a inviare segnalazioni al Numero Unico di Emergenza 112 così da consentire di poter attuare investigazioni tempestive e risolutive, utili per poter risalire ai responsabili di questi reati.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano