I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Potenza, coadiuvati da un’unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito, hanno arrestato in flagranza di reato un 36enne del luogo, sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, ritenuto responsabile di violazione delle prescrizioni a cui era sottoposto.

Nel dettaglio, i militari, durante un servizio di controllo del territorio, hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo.

All’interno hanno rinvenuto 4,20 grammi di cocaina, 15,20 grammi di sostanza da taglio, un bilancino di precisione, una pistola a salve alla quale era stato asportato il tappo rosso, con relativo munizionamento per un totale di 40 cartucce, una katana con lama in metallo lunga circa 30 centimetri, una radio ricetrasmittente e una somma di denaro contante pari a 1.825 euro.

Il 36enne è stato dunque arrestato, mentre il materiale ritrovato è stato sequestrato.

Antonella D’Alto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*