Il presidente dell’Unione Giuristi Cattolici di Sala Consilina Angelo Paladino e il presidente del Comitato Pro Tribunale Franco Lamanna riaccendono la discussione in merito alla riapertura del Tribunale di Sala Consilina tramite una lettera inviata al presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta e per conoscenza ai sindaci del Vallo di Diano, all’on. Donato Pica e ai parlamentari salernitani.

Il guardasigilli Orlando in questi giorni sta predisponendo il “pacchetto giustizia” da presentare al Consiglio dei Ministri del prossimo 29 agosto e che conterrà le misure correttive che riguardano la geografia giudiziaria.

L’impegno da Lei profuso, in uno con tutti i sindaci del Vallo di Diano, che ha prodotto un documento condiviso all’unanimità, consegnato al Direttore Generale del Ministero di Giustizia  in occasione dell’incontro tenutosi a Roma il 10 luglio, alla presenza degli Onorevoli Capozzoli, Iannuzzi e Valiante, deve trovare sbocco positivo nelle decisioni del Ministro Orlando, che, nel corso di alcune interviste rese negli ultimi giorni, ha dato dei segnali importanti in ordine alla riapertura di alcuni Tribunali soppressi” è quanto si legge nella missiva di Paladino e Lamanna.

Missiva che termina con un invito al presidente Accetta, affinchè al Ministro Orlando siano prospettati celermente i motivi che dovrebbero condurre alla riapertura del presidio di giustizia salese: “La invitiamo a rappresentare nelle prossime ore, ancora una volta, al Ministro le giuste ragioni per la riapertura del Tribunale di Sala Consilina, anche per il tramite dei parlamentari di zona, e ciò comunque in tempo utile prima del predetto Consiglio dei Ministri“.

– redazione – 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*