Continua a crescere la flotta dei treni per i pendolari della Campania. Trenitalia ha consegnato oggi alla Regione due nuovi treni Jazz, il 14° e il 15° dei 24 previsti per la Campania che, entro quest’anno, vedrà completata la fornitura.

I nuovi treni sono stati consegnati questa mattina nella stazione di Salerno al Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, dall’Amministratore Delegato di Trenitalia, Orazio Iacono. I Jazz sono destinati a circolare prevalentemente nelle aree metropolitane di Napoli e sulle linee di collegamento con Salerno e Caserta.

Presenti Luca Cascone, Presidente IV Commissione Trasporti e Mobilità della Regione Campania, l’assessore regionale al Turismo, Corrado MateraMaria Giaconia, Direttore Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia, il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Dotato di 5 casse, lungo circa 82 metri e largo 2,9, il nuovo treno è in grado di viaggiare a una velocità massima di 160 km orari. Progettato secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità, conta 300 posti a sedere, comprese due postazioni per viaggiatori a ridotta mobilità, e spazi portabici.

L’ingresso alle carrozze “a raso” del marciapiede facilita la salita dei passeggeri, mentre le pedane retrattili permettono un accesso agevole anche alle persone a ridotta capacità motoria. Molti i servizi a bordo: impianto di videosorveglianza, schermi luminosi interni visibili da ogni punto del treno per le informazioni, impianto di sonorizzazione, scritte in braille, prese di corrente a 220 V per l’alimentazione di cellulari e PC portatili.

E’ stato inaugurato anche il nuovo infopoint turistico della stazione, tutto in cristallo, per migliorare l’accoglienza. Entrerà a regime dal 15 marzo e sarà aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00. “Si tratta – ha detto De Luca – di un ulteriore biglietto da visita della nostra città che si presenta in modo elegante e sobrio ai tanti turisti che vengono a visitarla”.

– Chiara Di Miele –

  

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*