Sarà il ministro delle Politiche Giovanili, Fabiana Dadone, alla sua prima visita in provincia di Salerno, ad inaugurare lunedì 12 luglio a partire dalle ore 17, “Δίαιτα, Transizione ecologica e digitale per la next Generation Eu”.

L’iniziativa è promossa dal Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli e Societing 4.0 con l’intento di produrre riflessioni, approfondimenti e conoscenze sulla transizione ecologica e digitale verso la Next Generation EU con il supporto del Ministero delle Politiche Giovanili.

Nell’evento di apertura, nel sito archeologico di Paestum, dopo i saluti istituzionali da parte del Sindaco di Capaccio-Paestum Franco Alfieri, del Direttore del Parco Archeologico Massimo Osanna, dell’assessore Regionale all’Agricoltura Nicola Caputo e del Presidente della Pro Loco Silarus Vincenzo Patella, sarà presente Fabiana Dadone che, dopo un percorso all’interno degli scavi, nei quali per la prima volta sarà aperto il percorso accessibile ai disabili, dialogherà con gli studenti dell’Ateneo Napoletano. Al dibattito parteciperanno alla pari con il Ministro anche alcuni studenti eccellenti con storie emblematiche come Maria Venditti (Presidente del Consiglio Comunale  di Telese Terme e cyborg, con corpo metà umano e metà tecnologico), Sabrina Efionayi, scrittrice e italiana di seconda generazione di origini nigeriane e Michele Sica, innovatore sociale e socio della Cooperativa Sociale Terre di Resilienza che, da qualche anno, ha lasciato la professione nel mondo del marketing digitale per dedicarsi all’agricoltura ed all’attivazione delle comunità.

Insieme a 30 giovani studiosi provenienti da diverse parti del Mondo cercheranno di ragionare sul perché la parola ‘transizione’ si declini fondamentalmente sulla questione ecologica e digitale individuando nella Next Generation l’ideale interlocutore per una nuova visione di futuro possibile, scevro da logiche meramente economiche.

L’evento sarà trasmesso in streaming sui canali social di Societing e del Ministro delle Politiche Giovanili. Ad accompagnare la visita nel Parco archeologico della ministra ci sarà una guida speciale: l’ex direttore Gabriel Zuchtriegel, oggi al Parco di Pompei.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*