E’ di due morti e di un ferito grave il tragico bilancio dell’incidente verificatosi questa mattina sulla Strada Statale 658 “Potenza-Melfi”, nel tratto compreso tra l’innesto con la Strada Statale 407 Basentana e lo svincolo di Potenza Nord.

Un impatto violento sul tratto a scorrimento veloce, nei pressi di località Tiera. Due i veicoli coinvolti, una Opel Astra e un’Audi A6.

A perdere la vita due fratelli a bordo dell’Astra, Giuseppe e Santo Cannia, un 47enne e un 41enne, rispettivamente di Belvedere Marittimo e Papasidero, in provincia di Cosenza, mentre è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale “San Carlo” di Potenza l’uomo alla guida dell’Audi originario di Rapolla (PZ). E’ rimasto fortunatamente illeso l’uomo alla guida di un terzo veicolo coinvolto, un furgone Ford.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale, personale Anas per la bonifica del piano viabile, i sanitari di Basilicata Soccorso e i Vigili del Fuoco di Potenza per le operazioni di rimozione dei veicoli.

Un tratto della strada, per circa 7 km, è stato chiuso in entrambe le direzioni e il traffico è stato deviato sulla viabilità locale. L’incidente si è verificato al km 1,300.

La Strada Statale 658 continua a mietere vittime: numerosi gli incidenti che ogni anno si verificano sull’arteria.

– Claudio Buono –


   


Un commento

  1. Tonino B. says:

    La PZ- Melfi è una strada pericolosissima ed è stata realizzata non tanto tempo fa, guai a bucare, non c’è nemmeno un centimetro per accostarsi, mi è capitato ed ho distrutto una gomma e cerchio fino ad un’uscita per non fermarmi ed evitare pericoli.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*