L’ennesima tragedia sul lavoro, questa mattina, si è consumata a Bellizzi.

Un operaio, Giovanni Colangelo, 57enne di Montecorvino Rovella, avrebbe perso l’equilibrio mentre era intento ad ispezionare la canna fumaria di una stufa a pellet in un appartamento di Via Olmo e sarebbe precipitato per alcuni metri.

L’uomo, purtroppo, è deceduto sul colpo.  Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, al comando del Maggiore Vitantonio Sisto, che hanno avviato le indagini del caso. In particolare verranno svolti approfondimenti per accertare se siano state rispettate le eventuali norme di sicurezza.

Nel frattempo la salma è stata sequestrata, come disposto dal magistrato, per consentire di effettuare l’esame autoptico.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano