Continuano le iniziative a Brienza in ricordo dei due ragazzi rumeni, Pufulet Alexander Costin di 28 anni e Bitca Toader di 22, trovati privi di vita venerdì scorso in una abitazione in località Monte presumibilmente a causa delle esalazioni di monossido di carbonio. In contemporanea con altre iniziative hanno avviato una gara solidale anche l’Amministrazione comunale e la Pro Loco.

“La morte di Alexandru e Bitca – ha dichiarato Antonio Giancristiano, sindaco di Brienza – ha colpito tutta la comunità burgentina che li ospitava. Da più parti è arrivata la manifestazione di volontà a contribuire con un aiuto alle famiglie dei due ragazzi che si trovano in Romania. Per questo vogliamo ricordarli con questo gesto e dare un supporto ai loro cari”.

Sarà possibile effettuare una donazione sul conto corrente intestato alla “Pro Loco Brienza Città d’Arte” al seguente Iban: IT98T0859741900000000007128.

“In questa giornata – ha aggiunto Giancristiano – diamo il via al ricordo di questi due ragazzi che avevano lasciato le loro case e i familiari in Romania per venire a Brienza, costruirsi una vita e dare un aiuto ai familiari”.

Sarà possibile effettuare la donazione a mezzo Iban fino al 20 gennaio 2022. A completamento della raccolta fondi, l’importo verrà trasferito alle due famiglie.

Una vera e propria gara di solidarietà per le famiglie dei due ragazzi. Già nei giorni scorsi, immediatamente dopo l’accaduto, i titolari dell’impresa boschiva dove lavoravano i due ragazzi si erano attivati economicamente per garantire tutto l’occorrente tra funerale e trasporto. Inoltre, un altro conto è stato attivato in Romania da un amico dei due ragazzi scomparsi. Per quanto riguarda la causa della morte si attende l’esito dell’autopsia: con molta probabilità le esalazioni di monossido di carbonio hanno determinato la tragedia.

Giovedì mattina si è tenuta la benedizione davanti all’obitorio del “San Carlo” di Potenza. In seguito i feretri avvolti dalla bandiera della Romania sono partiti verso casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano