Sono complessivamente 29 i DASPO, compresi tra un anno e otto anni, emessi nei confronti dei tifosi coinvolti nell’agguato in cui è morto il supporter della Vultur Rionero, Fabio Tucciariello, di 39 anni, investito lo scorso 19 gennaio a Vaglio di Basilicata.

Intanto due gare del campionato di calcio di Eccellenza lucana, Vultur Rionero-Real Senise e Melfi-Ripacandida, in programma domenica 2 febbraio, si disputeranno a porte chiuse. La decisione è stata presa dal Prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, in riferimento al tragico episodio avvenuto a Vaglio.

Il tifoso vulturino Tucciariello è morto dopo essere stato investito da una Fiat Punto guidata da un supporter melfitano, il 30enne Salvatore Laspagnoletta, attualmente in carcere con l’accusa di omicidio volontario. Oltre a quest’ultimo 25 persone sono state arrestate in seguito al tragico accaduto che ha segnato profondamente la Basilicata e tutto l’ambiente sportivo nazionale.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

20/1/2020 – Tragica rivalità tra tifoserie nel Potentino. 26 arresti dopo la morte di Fabio Tucciariello

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*