Terremoto politico ad Albanella dove questa mattina 7 consiglieri comunali hanno rassegnato le proprie dimissioni sfiduciando il sindaco Bagini al cospetto del notaio. Si tratta del Presidente del Consiglio comunale Dino Verrone, dei membri della maggioranza Antonella Maraio e Michele Cerruti e dei consiglieri di minoranza Paola Zunno, Renato Josca, Pasquale Mirarchi e Chiara Aufiero.

I 7 parlano di “fallimento di un progetto politicosostenendo che “l’Amministrazione Bagini ha ormai palesato le sue incapacità di organizzazione e di pensiero”. 

Un Sindaco in totale confusione e senza fiducia verso una squadra che lo ha eletto, giorni, mesi ed infine anni passati in balia degli eventi, amministrando l’ordinario come se fosse straordinario” hanno scritto i consiglieri dimissionari.

“Abbiamo proposto ogni alternativa soluzione a quella della caduta di questa Amministrazione. Richieste di confronti mai accettate, richieste di rilancio programmatico che mai il Sindaco ha intrapreso veramente, richieste di chiarezza all’interno della maggioranza (dove tutti avete constatato una imponente individualità dei componenti e la totale assenza di condivisione comune)” affermano ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano