11 Agosto 2022

3 thoughts on “Teggiano: spaventoso incidente a Pantano. Auto piomba sulla rotatoria, 21enne illeso per miracolo

  1. quindi chi possiede un auto tedesca è un deficiente?è poi a cosa serve questa lista?

  2. Da ameno dieci anni ho redatto una lista del tipo di automobile preferita dai deficienti che causono le tragedie sulle strade.
    Nella maggioranza dei casi,oltre il 50% le auto sono TEDESCHE. Ma in italia le auto tedesche sono la maggioranza del parco macchine ? oppure il proverbio dimmi con chi vai e ti dico chi sei si applica.

  3. Come al solito i gravi incidenti nei quali perdono la vita le persone…si ricordi quello dei 4 ragazzi di Silla di Sassano…diventano nel tempo solo ricordi!! Ma è mai possibile che per capire che la velocità è fonte di pericolo bisogna per forza aspettare che muoia qualcuno? Per fortuna questa volta è andata bene! Comunque, tanto per ricordarlo..il Codice della Strada (fonte Polizia di Stato), all’art. 142 stabilisce i limiti di velocità:
    – sulle autostrade: 130 chilometri orari, scendono a 110 in caso di maltempo.
    – sulle strade extraurbane principali: 110 chilometri orari, scendono a 90 in caso di maltempo
    – sulle strade extraurbane secondarie e locali: 90 chilometri orari
    – in città il limite è di 50 chilometri orari; 70 in alcuni tratti espressamente segnalati.
    Per chi non rispetta tali limiti, le sanzioni previste dall’art. 142 del codice della strada, sono:
    – fino a 10 km/hin più rispetto al limite – sanzione pecuniaria compresa tra 39 e 159euro
    – oltre 10 km/h e fino a 40 km/hin più – sanzione pecuniaria compresa tra 159 e 639 euro e decurtazione di 3 punti sulla patente;
    – oltre 40 km/h e non oltre i 60 km/h – sanzione pecuniaria tra 500 e 2000 euro, decurtazione di 6 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi
    – chiunque supera di oltre 60 km/h i limiti massimi di velocità è punito con una sanzione pecuniaria compresa 779 e 3.119 , con la decurtazione di 10 punti sulla patente e la sanzione accessoria della sospensione della patente da sei a dodici mesi. In caso di recidiva in un biennio è disposta la revoca della patente di guida.
    Queste sanzioni sono aumentate per i neopatentati e per i conducenti professionali.
    Ovviamente, dalle immagini dell’incidente, il mancato rispetto dei limiti di velocità sarebbe una sola violazione rispetto a quelle commesse ed accertate dalle Forze dell’Ordine, senza calcolare i danni da pagare per risistemare la rotonda.

Comments are closed.