Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, diretti dal Capitano Emanuele Corda, hanno eseguito nei confronti di un cittadino rumeno, A.D.I., 26enne residente a Sala Consilina, la misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Il giovane, in seguito ad accurate indagini condotte dal Nucleo Operativo Radiomobile e dalla Stazione di Teggiano, è risultato l’autore di un furto, nel febbraio 2013, all’interno del circolo ACLI ubicato nella frazione San Marco di Teggiano. In quell’occasione il malvivente, dopo aver scassinato diverse slot machines, si è impossessato di circa 16.500 euro in monete.

Il 26enne dovrà presentarsi due volte presso la caserma dei Carabinieri di Sala Consilina per apporre la sua firma alla presenza dei carabinieri.

– redazione –


 Articolo correlato


 

 

Commenti chiusi