comune teggiano evidenza– Lettera alla redazione – di Emma Gallo

“Nessuno è in grado di governare un altro senza il suo consenso.” E’ una celebre frase di Abraham Lincoln che, calata nell’attuale momento storico a Teggiano, basta da sola a dare l’autentica rappresentazione dell’azione messa in campo dalla lista “Teggiano va avanti” capeggiata da Pietro Di Candia che, nella competizione elettorale del 25 Maggio scorso è stata sconfitta con uno scarto di 700 (settecento) voti dalla lista “RinnoViamo Diano”.

Con questo risultato, i cittadini di Teggiano hanno manifestato chiaramente l’intenzione di voler affidare alla lista guidata da Rocco Cimino il governo della città. Un segnale netto, una risposta senza possibilità di poter essere interpretata. Ora, per un vizio di forma, per un cavillo tecnico, il Tar accoglie il ricorso degli sconfitti perché gli sconfitti hanno denunciato che, all’atto della presentazione della lista, mancavano degli elementi comprovanti l’identità dei componenti la lista “Rinnoviamo Diano”. Eppure, senza possibilità di essere smentiti, i componenti la lista “RinnoViamo Diano” sono loro, sono proprio loro, sono quelli che hanno vinto le elezioni. Non altri. Ma gli sconfitti si sono attaccati a questo “vizio di forma” ed hanno presentato ricorso chiedendo addirittura ai giudici del Tribunale amministrativo di far decadere i consiglieri eletti dal popolo e di nominare, al posto loro, coloro che sono stati bocciati dallo stesso popolo. Ha detto, una volta, Douglas Adams: “Chi più di ogni altra cosa desidera governare la gente è, proprio per questo motivo, il meno adatto a governarla.”

Emma Gallo – Presidente Consiglio Comunale Teggiano

 

(ndr: Per la cronaca, il ricorso è stato sottoscritto da Pietro Di Candia, Michele Di Candia, Paolo Gallo, Giuseppe Forlano, Elisabetta D’Elia, Paolo D’Alvano, Rosa Cimino e Renato Morena – candidati nella lista “Teggiano va avanti” – e da Carmine Petti, in qualità di cittadino elettore, marito della candidata Claudia Colitti. Non hanno, invece, aderito, quali componenti della lista, Donatella Buccino, Francesco Morena, Nunzia Tropiano e Conantonio D’Elia)


  •  Articoli correlati

9/07/2014 – Teggiano: Ricorso al TAR della minoranza.Il sindaco:“Non si vuole riconoscere la volontà popolare”

8/07/2014 – Teggiano: Ricorso al TAR della minoranza contro l’ammissione della lista “Rinnoviamo Diano”


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano