premio diano sportGiornata dedicata allo sport ed alle eccellenze del Vallo di Diano quella di ieri a Teggiano. Nel complesso della S.S. Pietà è andata, infatti, in scena la I edizione del “Premio Diano Sport. Gli Oscar dello Sport del Vallo di Diano”. Premiati giovani e meno giovani del territorio che hanno conseguito importanti risultati a livello regionale, nazionale ed internazionale.

I riconoscimenti sono andati al 20enne Luigi Liguori, di San Pietro al Tanagro, campione italiano di Kick Boxing Light, a Michele Amendola, di Atena Lucana, medaglia d’oro ai campionati mondiali under 20, nella  specialità Pancrazio ed alle giovanissime ginnaste del Centro Sportivo Kodokan, allenate da Rosaria Bruno e protagoniste di ottimi risultati a livello nazionale ed europeo. Tra i premiati anche l’imprenditore teggianese Carmine Cardinale, presidente della squadra di calcio del Valdiano, approdata in Eccellenza e protagonista, anche quest’anno, di una buona stagione. Al riguardo un riconoscimento è andato anche al bomber della squadra, Daniele Morea, barese, trasferitosi a Teggiano, che ha segnato 100 gol in maglia azulgrana. Premiato anche Massimo Manzolillo, arbitro di Teggiano approdato in Lega Pro, la vecchia serie C ed il giornalista Gerardo Lo Bosco, uno dei principali riferimenti sportivi del territorio.

premio diano sport4Un riconoscimento alla carriera, inoltre, è stato assegnato a Domenico Morena, giocatore di basket teggianese che ha calcato le scene nazionali.

La cerimonia di premiazione è stata preceduta dalla presentazione del libro “Di calcio non si parla” di Francesca Serfini, a cura della book blogger Giuditta Casale.

L’iniziativa è inserita nell’ambito della rassegna “Suggestioni di luce. Un Natale mai visto”, è stata promosso dall’Agenzia di eventi “AD events” e da Ondanews e  supportata dalla Banca Monte Pruno, con il Patrocinio del Comune di Teggiano

– Cono D’Elia –



Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*