cane a spassoNon raccoglie gli escrementi del proprio cane e la Polizia Municipale di Teggiano lo multa. È accaduto qualche giorno fa nel centro storico di Teggiano, dove un uomo del posto è stato multato dopo essere stato visto lasciar fare i bisogni fisiologici al proprio animale senza raccoglierli.

Gli è stata applicata una sanzione di 50 euro per aver violato un’ordinanza del sindaco del 2005 che interveniva in materia, adeguandosi alla normativa nazionale in nome di un maggior decoro. Tutti i possessori di animali devono, infatti, dotarsi di paletta e busta per la raccolta degli escrementi quando portano in giro i loro fedeli amici e provvedere a raccoglierli.

L’uomo all’inizio ha negato, poi davanti all’evidenza dei fatti ha ammesso le proprie colpe e ha pagato.

La Polizia Municipale fa sapere che ci sarà tolleranza zero su episodi simili che contribuiscono ad una situazione di degrado lungo le vie del paese, sia nel centro storico che nelle frazioni, da tempo sollevata da molti cittadini.

– Tania Tamburro – 

5 Commenti

  1. Ginofastidio says:

    Cosí dovrebbero fare anche nel centro storico di atena! Specialmente vicino al hotel.

  2. Hanno fatto il proprio lavoro, però la multa doveva essere da 500 e non da 50 euro…..qui a Messina, in certe vie, passeggiando sui marciapiedi, bisogna zigzagare per non cadere su escrementi poco gradevoli..

  3. Davide Orlando says:

    Bravissimi gli operatori della Polizia
    Locale a far rispettare regole, in particolare per il decoro urbano.

  4. E quelli che hanno gli alberi in mezzo ai fili dell’enel o tim oppure sovrastano la strada, niente?

  5. Giovanni Cafaro says:

    Complimenti ottimo esempio per punire gli incivili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano