13 thoughts on “Teggiano: la testimonianza di Rocco Cirone, il barista aggredito da un extracomunitario

  1. Caro Zidane questo individuo non doveva nemmeno andare in giro, portateli a casa tua tu che fai tanto il buonista

  2. Prenderò il consiglio d “vergognarmi” e ne farò tesoro.Nel frattempo vado orgoglioso della mia Cultura, e dell Ignoranza che mi circonda.

  3. E cmq “era ubriaco”….ma chissà chi gli avrà dato da bere.O è andato prima in un supermercato a rifornirsi? S facciano Tutti un esame d coscienza! Tutti gli italiani che andarono nelle americhe, dopo che gli states nel dopoguerra c colonizzarono, erano tutte persone per bene? Lasvegas da chi è stata fondata? Chi forniva d alcool kennedy?chi ha inondato d droga le strade americane?E m fermo qui.

  4. C è piaciuto colonizzarli e renderli poveri derubandoli delle loro ricchezze anche col nostro duce? Ed ecco le conseguenze! La storia si ripete due volte:la prima come tragedia e la seconda come farsa! Ed io non prendo milioni su milioni dall europa per ospitarli!

  5. Un povero Cristo ubriaco e violento, perché non te lo porti a casa tua che fai il buonista travestito da Zidane.

  6. Che popolo d fasci! Un povero cristo contro un’intera popolazione d fasci! Tutte verginelle!!!!

  7. Speriamo che il sindaco lo fa chiudere perché è un pericolo x grandi e piccini.

  8. Questi incidenti saranno sempre più frequenti ecco perché gli immigrati clandestini perché di questo si tratta debbano essere tutti espulsi a noi non servono gente che sta a spasso senza far niente dalla mattina alla sera e ci deridono. Io dico basta

  9. Appena lo rimandano ….perché lo rimandano sicuro…..presentatevi con un bel comitato d accoglienza…!!!!!

Comments are closed.