Ancora una volta la problematica dei rifiuti abbandonati torna al centro dell’attenzione nel Vallo di Diano. In questo caso il cumulo sgradito è stato segnalato a Teggiano, in località San Raffaele. All’interno di un terreno situato ai margini di una stradina sterrata e, dunque, isolata, “vegetano” rifiuti di differente tipologia.

Materiale di scarto, oggetti in plastica, contenitori metallici, vecchi televisori in disuso, addirittura il sedile di un’auto e gli immancabili pneumatici fanno bella mostra tra la vegetazione. Come sempre qualcuno ha pensato di disfarsi di questo genere di rifiuti, maggiormente ingombranti, abbandonandoli nella natura e in un luogo lontano da occhi indiscreti.

Lo smaltimento di alcuni rifiuti, in particolare degli pneumatici usati, deve avvenire secondo modalità specifiche regolate dalle leggi in materia. Probabilmente proprio per non prendersi carico di questo genere di smaltimento in tanti risolvono la faccenda lasciando che se ne occupi la natura.

Non è la prima volta che territori incontaminati del Vallo di Diano vengono letteralmente feriti dalla mano incivile di chi preferisce gettare in questo modo la propria spazzatura e diverse sono le segnalazioni che puntualmente giungono alla nostra redazione da lettori indignati che scoprono queste spiacevoli scene. Ricordiamo, ancora una volta, che l’abbandono indiscriminato di rifiuti nell’ambiente è un reato severamente punito dalla legge.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*