Teggiano: Incontro “Giovani e Giovanni Paolo II, un rapporto ancora vivo”, presente anche Vincenzo De Luca



































Giornata dedicata ai giovani, quella andata in scena ieri a Teggiano, nell’ambito del programma relativo alla presenza della reliquia del sangue di San Giovanni Paolo II presso la Parrocchia di San Marco.

L’incontro dal tema “Giovani e Giovanni Paolo II, un rapporto ancora vivo” ha visto la presenza, tra gli altri, del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, di Daniele Venturi, presidente dell’ass.nazionale Papaboys, del presidente della  Monte Pruno Giovani, Cono Federico e di Filomena De Paola, animatrice Diocesana del progetto “Policoro”.

de luca teggiano giovanni paolo II 05“Il momento attuale è molto delicato dal punto di vista sociale – ha detto De Luca – Lo dimostrano gli avvenimenti di cronaca degli ultimi tempi ed i tanti giovani che hanno subito violenze o sono venuti a mancare. I giovani devono scontrarsi con la disperazione per il lavoro che manca e con l’isolamento relativo alla carenza di relazioni dirette, a causa delle nuove tecnologie”.








“Probabilmente è in atto una rottura generazionale che fa sì che i giovani di oggi non abbiano o non possano avere quel forte legame con i nonni e con i propri genitori, fondamentali punti di riferimento” ha sottolineato il sindaco di Salerno che ha preferito non rispondere a domande legate a tematiche  politiche. de luca teggiano giovanni paolo II 02La giornata di ieri ha, inoltre, visto l’allestimento di uno stand dedicato allo speciale annullo filatelico di Poste Italiane, stampato in soli 500 esemplari, che riproduce l’immagine di Giovanni Paolo II e la chiesa di San Marco.

 – Cono D’Elia –


de luca teggiano giovanni paolo II 04 de luca teggiano giovanni paolo II 03






































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*