raccolta firme curo prato perillo 01Continua la raccolta firme a sostegno dell’ospedale di Polla posta in essere dal Comitato C.U.R.O. (Comitato Uniti per la Rinascita dell’Ospedale), operativo dallo scorso ottobre a seguito del declassamento annunciato del Centro Trasfusionale a centro di Raccolta Sangue.

I volontari sono stati ieri a Teggiano, nella frazione Prato Perillo, con l’apposito banchetto, sostenti anche dal Comitato “Se non ora quando-Vallo di Diano”. Tanti i cittadini che hanno aderito alla petizione popolare, finalizzata a concentrare l’attenzione sul destino della struttura, a tutela della salute dei valdianesi.

“Assistiamo ad un costante depotenziamento dell’ospedale di Polla – sottolinea Gerardina Mirante del C.U.R.O –  che potrebbe portare alla chiusura del nosocomio. Il Centro Trasfusionale vede un gran numero di donatori di sangue che viene raccolto, controllato a Polla ed utilizzato per il territorio. Con il declassamento la raccolta sarebbe trasferita a Battipaglia e solo successivamente restituita. I cittadini -aggiunge – rispondono bene ma c’è preoccupazione Sono circa 50 i Comuni coinvolti dalla raccolta di firme, alcuni dei quali sono limitrofi al comprensorio. La popolazione è stanca di non avere risposte concrete dalla politica”.raccolta firme curo prato perillo

Le iniziative del Comitato non si fermano e vedranno i volontari impegnati, nei prossimi giorni, in altri centri del Vallo di Diano, tra cui Atena Lucana e Sanza. Chiunque voglia contribuire e firmare la petizione, può farlo, recandosi presso le Case Comunali del Vallo di Diano e dei territori limitrofi.

-Cono D’Elia-


Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano