pellegrinaggio cadossa 03Una bella e calda giornata ha accompagnato ieri i tanti i fedeli di Teggiano che hanno preso parte al classico appuntamento legato al pellegrinaggio di San Cono a Cadossa. La carovana dei devoti, con in testa l’auto con il quadro del santo, scortata dai Carabinieri e dalla Polizia stradale, è partita dal centro storico di Teggiano, giungendo, intorno alle ore 10, all’antico convento di Cadossa, ubicato nel territorio di Montesano sulla Marcellana, dove il santo teggianese fu accolto prima della sua prematura morte.

Alle 11 si è tenuta la celebrazione eucaristica. Dopo il pranzo a sacco, alle 16.45, il parroco della cattedrale di Teggiano, Don Giuseppe Puppo, ha celebrato la messa, con la supplica a San Cono ed il bacio della reliquia. Alle 17.30, invece, c’è stato il ritorno nel centro storico di Teggiano, dove il quadro del santo protettore, accompagnato da un lungo corteo di auto e moto, è stato accolto con gioia e calore dai residenti. Alle 19 l’immagine del santo è rientrata nella cattedrale di Santa Maria Maggiore.

 – Cono D’Elia –

pellegrinaggio cadossa 02 pellegrinaggio cadossa 01


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*