La chiesa di San Francesco situata nel centro storico di Teggiano è stata presa di mira dai ladri che hanno portato via due preziose statuette.

Ad accorgersi dell’accaduto è stata una persona che si occupa della struttura che questa mattina ha notato l’assenza dei due angioletti di pregevole fattura risalenti alla seconda metà dell’800 posti alla base della statua di Santa Filomena. Probabilmente il furto è stato consumato tra martedì e mercoledì.

Immediatamente è stata sporta denuncia ai Carabinieri della Stazione di Teggiano.








La comunità religiosa teggianese è sconvolta per quanto avvenuto.

Sono rammaricato per l’increscioso episodio – dichiara don Giuseppe Puppo, parroco della chiesa – questo dimostra chiaramente cosa comporta tenere le chiese aperte“.

– Tania Tamburro – 


 


Un commento

  1. I furti accadono anche in monumenti importantissimi con controlli altissimi.
    Le chiese, almeno le principali, devono restare aperte. Questo paese può e deve vivere di turismo!
    Più sicurezza e soprattutto telecamere, totalmente assenti all’interno di questi monumenti.
    Non facciamo il “borgo delle 13 chiese”… chiuse!
    Non cerchiamo alibi. Non facciamo brutte figure con chi viene a visitare questo splendido borgo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*