“Il Comune di Teggiano conferisce la cittadinanza onoraria a Michele Albanese quale tangibile ringraziamento per la sensibilità e l’attenzione che ha, nel corso degli ultimi 15 anni, ha riservato alla società teggianese, promuovendo e sostenendo iniziative tese allo sviluppo dell’intero territorio”

Queste le motivazioni alla base dell’assegnazione della cittadinanza onoraria, da parte del Comune  di Teggiano, a Michele Albanese, Direttore della BCC Montepruno di Roscigno e Laurino. La cerimonia si è tenuta nel corso del consiglio comunale, appositamente convocato in sessione straordinaria. A consegnare l’apposita pergamena è stato il sindaco, Rocco Cimino.

http://www.ondanews.it/wp-content/uploads/2015/03/cittadinanza-onoraria-michele-albanese-09.jpgCi sentiamo fieri ed onorati dell’amicizia di Michele Albanese e gratificati di essere, ora, suoi concittadini – dichiara il primo cittadino. Il conferimento è il ringraziamento per la presenza e la fiducia che Albanese ha avuto nei confronti di Teggiano e dei cittadini. Una presenza che mette le radici nel nostro paese nel lontano 1998, con l’apertura della prima filiale. Una personalità che si è distinta per la grande disponibilità umana e per la solidarietà dimostrata in svariate occasioni. Una presenza attenta alle esigenze della comunità ed a cui anche Teggiano vuole rendere omaggio”

“Siamo onorati di poter annoverare Michele albanese tra noi teggianesi – aggiunge il capogruppo della minoranza consiliare, Pietro Di Candia. Una persona che, con la sua costante iniziativa, ha inciso sulle fibre più profonde del nostro tessuto sociale ed economico, favorendolo ed animandolo”.

http://www.ondanews.it/wp-content/uploads/2015/03/cittadinanza-onoraria-michele-albanese-08.jpg“E’ bello sentire la fiducia di tante perone – sottolinea Albanese. Ho sempre considerato Teggiano come la mia seconda casa e come il paese in cui ho vissuto i momenti più intensi, dal punto di vista lavorativo Un centro che mi ha accolto sin dal ’98 e continua a farlo ora. Sono tante le iniziative intraprese a Teggiano – aggiunge. Tra queste, la stretta collaborazione con la Pro Loco per la “Principessa Costanza”, l’intenso rapporto con la Diocesi, l’attività anti usura, la valorizzazione del Castello Macchiaroli, l’istituzione del bonus bebè e la stretta collaborazione con l’istituzione scolastica. Ho sempre avuto un debole per questo paese e la cittadinanza onoraria rappresenta un ulteriore stimolo per far si che il nome di Teggiano possa arrivare più in alto possibile”

– Cono D’Elia –




 

3 Commenti

  1. I Teggianesi si distingono di essere i cittadini piu’amabili e socievoli dell’essere umano,quando incontrano persone di simile virtu’come Michele Albanese non esitano ad accettarlo come un loro concittadino.Welcome.

  2. Complimenti. Un evento speciale per un uomo speciale. Bravo sindaco e tutto il consiglio comunale di Teggiano

  3. Grande direttore e grande sindaco

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*