“La RAI risolva il problema, altrimenti saremo costretti ad avviare iniziative forti e decise a tutela dei consumatori”. Questo il ”cuore” della missiva predisposta dal Comune di Teggiano, a firma del consigliere comunale con delega all’innovazione tecnologica, Vitantonio Cobucci ed indirizzata alle sedi RAY WAY di Roma e Napoli.

Alla base dell’atto la mancata o cattiva ricezione dei canali televisivi RAI in diverse aree del paese che ha portato, nelle ultime settimane, a numerosi reclami dei cittadini i quali lamentano la ricezione a singhiozzo di Rai1, Rai2 e Rai3 in gran parte del paese.

“Una condizione inaccettabile e fonte di disagi per i teggianesi che sono chiamati a pagare il canonespiega Cobucci – Le interruzioni sono frequentissime e rendono impossibile la visione dei programmi. Abbiamo fatto più volte le dovute segnalazioni, registrando il sistematico disinteresse dei Responsabile e dei Tecnici dell’azienda che non hanno mai preso in considerazione le problematiche sollevate. Per questo sollecitiamo interventi immediati. In caso di perdurante silenzio ed inerzia della RAI – precisa – promuoveremo ed attiveremo, con gli altri Comuni del Vallo oggetto degli stessi  disservizi e con le Associazio ni dei consumatori, azioni forti a tutela dei diritti, dei cittadini di Teggiano e dei valdianesi, a  fruire di un servizio adeguato e degno di questo nome”.

– Cono D’Elia –


2 Commenti

  1. a schifiu iu a finiu…cicciuzzu

  2. Giardullo Francesco says:

    Iniziativa lodevole, speriamo lo sia pure il terminale! Addirittura nella mia zona il segnale della RAI è stato sempre latitante, dovetti mettere la parabola per sopperire in parte! Sono curioso di sapere come andrà a finire! Salutissimi!!!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*