Teggiano meta privilegiata di imbroglioni che adescano le loro vittime presentandosi come vecchi amici per poi spillargli centinaia di euro.

Gli ultimi a cadere nella rete sono stati un professore di lettere in pensione ed un avvocato. Presentatesi come vecchi compagni di scuola, due persone sono riuscite a convincere i due professionisti, riuscendo ad ottenere rispettivamente 250 euro dall’uno e 50 euro dall’altro.

Il docente, appena accortosi del raggiro, ha sporto anche denuncia ai Carabinieri di Teggiano mentre l’avvocato ha preferito “passarci sopra”, considerando la truffa come “beneficenza”. Il fenomeno dei raggiri si sta, comunque, ingrandendo a macchia d’olio nel Vallo di Diano.

Come si ricorderà, vittime dei raggiri sono stati anche un medico di San Pietro al Tanagro ed un sacerdote di Teggiano.

– redazione –


  • Articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*