principessa costanza 2014La Principessa Costanza si cambia d’abito e, per l’edizione 2014, propone preziose novità, sicura di intercettare magnificamente il cambiamento che un evento così importante deve essere in grado, ciclicamente, di assicurare. Ed ecco che la XXI edizione promossa dalla Pro Loco presieduta da Enrico Maria Amelio, propone lo spettacolo nello spettacolo, grazie a fontane danzanti, capaci di sprigionare in Piazza Vescovado giochi di luci e di acqua accompagnati da musiche suonate con strumenti medioevali.

Una novità assoluta che contribuirà sicuramente a richiamare migliaia di turisti. E novità ci saranno anche lungo il percorso enogastronomico in cui i visitatori potranno degustare succulenti piatti medioevali all’interno delle otto taverne allestite in altrettanti slarghi e piazzette del centro storico teggianese. Forte del successo ottenuto negli ultimi tre anni, anche quest’anno la Banca Monte Pruno, principale partner della manifestazione, propone il concorso fotografico “Alla Tavola della Principessa Costanza” dove gli appassionati della fotografia medievale potranno immortalare i momenti più suggestivi della kermesse e provare a vincere, magari, gli importanti premi messi in palio dalla Banca diretta da Michele Albanese.

Per tre giorni, quindi, 11,12 e 13 agosto prossimi, il borgo antico teggianese si trasformerà in un suggestivo ed accogliente contenitore medioevale in cui saranno riproposti i fasti e le magnificenze che nel 1481 furono organizzati nell’antico feudo dianense per festeggiare l’arrivo della principessa Costanza e del consorte Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e grande Ammiraglio del Regno.

concorso fotografico costanza

La conferenza stampa di presentazione della XXI edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza” si terrà mercoledì 6 agosto, alle ore 10.30, nel complesso della SS. Pietà di Teggiano. All’incontro stampa prenderanno parte, tra gli altri, Giuseppe Gallo, presidente di Confartigianato Salerno, Angelo De Vita, direttore dell’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Michele Albanese, direttore generale della Banca Monte Pruno, Rocco Cimino, sindaco di Teggiano ed Enrico Maria Amelio, presidente della Pro Loco di Teggiano.

– redazione –


 

3 Commenti

  1. Fabio Giordano says:

    Stupenda manifestazione. Poi è una grande occasione per vedere le chiese aperte. Solo un consiglio, sono venuto, da Battipaglia, due anni fa, ed ho visto pochissimi bidoni della spazzatura e perciò molti mettevano i piatti sporchi davanti alle case o negozi.

  2. Francesca Coiro says:

    Bravi gli organizzatori anche nel rinnovarsi. Le fontane danzanti le ho viste a Rimini. Spettacolo da non perdere.

  3. Festa stupenda. Quest’anno andrò un’altra volta (sono di Potenza) solo che l’organizzazione deve migliorare. Troppa fila alle pietanze e prezzi abbastanza alti. Per il resto location fantastica. Andateci!!!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*