Nell’anno in corso le compravendite di immobili si attesteranno intorno alle 600mila transazioni. Questo quanto è emerso martedì nel corso della conferenza stampa di presentazione dei dati inediti sul mercato immobiliare e creditizio di Tecnocasa dal titolo “Maggiore consapevolezza, giusta valutazione e tassi ai minimi agevolano il mattone“.

All’importante evento del mondo del mercato immobiliare ha preso parte anche Raffaele De Paola, affiliato Tecnocasa originario di Teggiano che ormai da anni è un professionista del settore nella capitale. Insieme a lui al tavolo dei lavori Giuseppe Garofalo, Area Manager Gruppo Tecnocasa, Claudio Parenti, consulente d’area Tecnocasa, e Stefano Cardona, responsabile Area Lazio Kiron Partner spa.

Il dato positivo riguarda anche Roma, come De Paola ha chiarito in maniera dettagliata nel corso della conferenza con dati specifici alla mano. “In quattro anni a Roma – ha spiegato – si sono vendute 6434 case in più, un incremento del 27%. Il miglior dato a livello nazionale. Nel valutare un immobile teniamo conto della tipologia dello stabile, del piano di elevazione e valutiamo con metodo comparativo, cioè utilizziamo come parametro le compravendite concluse nei sei mesi precedenti, attenendoci alla domanda relativa a quel periodo“.

Il mercato immobiliare italiano – ha affermato De Paola nella Sala Auditorium “Antonio Nuri” della Confesercenti Nazionale – è un motore che traina l’economia. Inoltre c’è un altro segnale positivo, oltre all’incremento delle vendite, che consiste nella maggiore disponibilità da parte degli istituti di credito ad erogare mutui e finanziamenti”.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*