Durante il votoGherardo Cappelli sarà il nuovo presidente dell’Ordine degli avvocati di Lagonegro.

La lista “Cappelli – Sabella”, grazie ai 2.717 voti ottenuti, 859 in più della lista avversaria, ha conquistato la maggioranza dei consiglieri, 10 su 11, e per i prossimi 4 anni guiderà il nuovo ordine forense nato dalla fusione con quello di Sala Consilina, chiuso lo scorso 31 dicembre, in seguito all’accorpamento del tribunale di Lagonegro con quello di Sala Consilina.

Altissimo è stato il numero dei votanti, 553 su 670 avvocati aventi diritto al voto per una percentuale pari al 82,53 %.

Nella lista vincente sono stati eletti 10 candidati su 11. Oltre a Gherardo Cappelli sono entrati in consiglio anche Giuseppe Sabella, Teresa Tedesco, Katia Di Palma, Carmela Coronato, Corrado Cerbino, Demetrio Ricciardone, Antonio Rienzo, Luigi Papaleo e Sebastiano Tanzola. L’unico rimasto fuori è Eduardo Limongi.

E’ stata una vera e propria “Caporetto” invece la sconfitta subita dalla lista guidata da Michele Marcone. Una batosta, frutto di “franchi tiratori” che, “tradendolo” nel giorno di San Valentino, hanno lasciato fuori dal consiglio lo stesso Marcone che con 188 voti si è piazzato al quarto posto nella sua lista. Operazioni di spoglioNumeri che non lasciano adito a nessun dubbio: Marcone è stato fatto fuori dai sostenitori della sua lista, che hanno sostenuto tutti, ma non lui. Per la lista “Avvocatura unita” unica eletta è stata l’avvocato Mariele Speranza. Il nuovo consiglio si tinge di rosa. Grazie infatti all’introduzione del voto di genere le donne elette sono state quattro, più di un terzo dei consiglieri.

La sconfitta bruciante non è stata digerita dalla lista guidata da Michele Marcone tant’è che lui e i suoi candidati al momento della proclamazione degli eletti hanno abbandonato il seggio elettorale.

Tra i candidati di sesso maschile il maggior numero di voti sono andati a Gherardo Cappelli (310) invece tra le donne a Katia Di Palma (319). Il risultato peggiore invece tra gli uomini è stato quello di Attilio Angrisano (116) e tra le donne invece quello di Teresa Paladino (165).

liste avvocatiQuesti nel dettaglio i voti di preferenza di ciascun candidato delle due liste in ordine decrescente:

Lista “Cappelli – Sabella”: Di Palma Katia 319, Cappelli Gherardo 310, Sabella Giuseppe 273, Ricciardone Demetrio 263, Rienzo Antonio 243, Tanzola Sebastiano 231, Cerbino Corrado 224, Papaleo Luigi 222, Tedesco Teresa 218, Coronato Carmela 196, Limongi Eduardo 218 (non eletto).

Lista “Avvocatura unita”: Speranza Mariele 219 (unica eletta), Viceconte Vincenzo 193, Morelli Luciana 188, Michele Marcone 188, Bonafine Vincenzo 185, Cesareo Alarindo 177, Cassino Gelsomina 173, Paladino Teresa 165, Toma Silvio 138, Rivellese Nicola 120, Angrisano Attilio 116.

– Erminio Cioffi –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.