Tablet rubati nella scuola a San Rufo. L’Amministrazione comunale rinuncia all’indennità e li riacquista

























Dopo il furto che ha interessato le scuole di San Rufo, l’Amministrazione comunale, guidata dal primo cittadino Michele Marmo, ha deciso di rinunciare all’indennità di funzione percepita e di destinarla all’acquisto di due tablet, che andranno a sostituire quelli rubati.

Infatti, lo scorso giovedì, di notte, ignoti si sono intrufolati nell’edificio scolastico, forzando la porta principale, e sono riusciti a trafugare due tablet che erano collegati alla presa della corrente per ricaricarsi, un rotolo di carta e un’intera confezione di cialde di caffè.

Sul posto è stata fatta anche una particolare scoperta: infatti, su un banchetto nella stanza utilizzata dai bidelli è stato ritrovato un martello, che non rientrava negli attrezzi di proprietà della scuola, e che molto probabilmente i ladri hanno utilizzato per forzare la porta di ingresso ed accedere all’edificio.







A seguito di questo spiacevole episodio, è giunta la decisione del sindaco e di tutta l’Amministrazione comunale di rinunciare all’indennità di funzione e di utilizzarla per riacquistare i due tablet.

Ci siamo sentiti in dovere di rinunciare alla nostra indennità per riacquistare i due dispositivi che sono stati tolti ai nostri alunni, che quotidianamente li utilizzano per le attività didattiche – fanno sapere dall’Amministrazione – Si tratta di un gesto molto grave e speriamo non riaccada più in nessuna scuola visti i numerosi episodi degli ultimi tempi”.

Nella giornata di ieri, infatti, a Casalbuono i soliti ignoti si sono introdotti nell’edificio scolastico che ospita le scuole medie ed elementari e sono riusciti a portare via 5 computer portatili.

Nella stessa notte in cui sono stati rubati i due tablet, sono stati presi di mira anche la scuola elementare ed il Municipio di San Pietro al Tanagro. Più proficuo è stato, in questo caso, il bottino che i ladri sono riusciti a trafugare. Nella scuola sono stati rubati 5 computer, mentre nella Casa comunale 9 i pc che i ladri hanno portato via.

– Miriam Mangieri –


  • Articoli correlati

13/11/2018 – Furto nelle scuole di Casalbuono. Portati via diversi computer

08/11/2018 – Furto nelle scuole di San Rufo e San Pietro al Tanagro. Rubati pc dal Municipio in piazza Quaranta

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*