13 thoughts on “Strada Provinciale del Corticato. La Ditta Santangelo di Atena Lucana asfalta gratuitamente l’arteria

  1. La provincia? Ma perché …. Non le hanno soppresse? Però a ben pensarci … Che fanno nel Palazzo tanta gente?

  2. un plauso alla ditta Santangelo…………ma la provincia è presente dov’è…………mettetevi vergogna………………..
    forse già è pronta una altra ditta volontaria per la segnaletica verticale è orizzontale, mettetevi vergogna………….ci sono altre strade in prossimità della S-P.11 vedi S.P.166- S.P.263 – S.P.11/C da località san Salvatore di san marco di Teggiano, a incrocio con S.P.263 PED,EMONTANA con confini territorio di Sassano

  3. Ribadisco un plauso all imprenditore..
    Ma qua’.. qualcuno dovrebbe dimettersi …chiedere scusa …e Vergognarsi..per manifesta incapacità a gestire il danaro pubblico.

  4. Pensiamo al concreto e lasciamo stare le polemiche. Ritengo che “il privato, quando è costretto DEVE sopperire alle amministrazioni, qualunque esse siano. E’ la forza della disperazione che forse il sig. Ruspa non conosce.
    E’ corretto sicuramnte un intervento del genere anche a livello burocratico. Sarebbe come definire l’intervento “per legittima difesa”:
    Smettiamola di pensare agli aspetti burocratici altrimenti siamo finiti. Ognuno si assuma le proprie responsanbilità morali ed etiche. Questi lo hanno fatto.

  5. A Roma capitale c’è un movimento di volontari con un nome particolare”TAPPAMI” si è dato il compito di tappare le buche delle strade capitoline sostituendosi al comune .L’esempio corre e viene imitato.Ma a questo punto perché non mandiamo a casa gli amministratori e all’occorrenza ci rivolgiamo al conoscente o all’amico generoso e fidato?….La bolgia totale.Quest’ultimo è un pensiero purtroppo dal sen sfuggito.

  6. il mio grazie è meno autorevole ma sicuramente sincero e riconoscente, ed è rivolto a tutti gli attori di questa vicenda.

  7. Complimenti al titolare dell azienda.
    Mi domando solo due cose….il privato deve sopperire nel publico alle amministrazioni ?
    È corretto un intervento del genere a livello burocratico?

Comments are closed.