Un nuovo scenario sembra delinearsi nella “vicenda Terna” di Montesano. La multinazionale ha infatti presentato ricorso al Consiglio di Stato per la mancata ottemperanza della sentenza 4176/2013dello stesso.

In pratica, Terna pretenderebbe l’applicazione della sentenza attraverso la quale si dava via libera ai lavori. Lo scorso Aprile, quindi, Terna ha dato mandato ai propri legali di effettuare ricorso in Consiglio di Stato affinché i lavori nel cantiere di Tempa San Pietro/Pantanelle riprendano al più presto. Va ricordato che qualche mese fa Terna aveva avuto un ulteriore stop al cantiere già in fermo, con il provvedimento di sospensione dell’autorizzazione regionale da parte della Regione Campania.

Nel frattempo, il Comune di Montesano, a fronte delle ultime novità, in comune accordo con il Comitato “Nessun Dorma”, lo scorso 29 Maggio con delibera di giunta ha confermato l’incarico all‘Avvocato Raffaele Bifulco, cassazionista e Professore Ordinario di Diritto Costituzionale nel dipartimentodi Giurisprudenza dell’Università LUISS di Roma e all’Avv.Paolo Pittori, entrambi con studio legale a Roma.A loro dunque  il compito di difendere nuovamente dinanzi al Consiglio di Stato il Comune di Montesano.

– Claudia Monaco –


 

Commenti chiusi