La società romana Terna SpA replica al comune di Montesano sulla Marcellana in merito al ridimensionamento della variante di progetto escluso dalla Valutazione d’Impatto Ambientale.

La decisione del Ministero dell’Ambiente è giunta dopo il parere della Commissione Valutazione Impatto Ambientale riguardo il ridimensionamento dell’opera di Via Pantanelle/Tempa San Pietro di Montesano Scalo. Tale ridimensionamento riguarda l’arretramento dell’area di cantiere e ulteriori spazi verdi. Un procedimento definito dal sindaco Rinaldi, opposizione consiliare e Comitato “Nessun dorma” alquanto “anomalo e confusionario e con gravi inesattezze“.

“Abbiamo ridotto l’area – ha dichiarato Terna – da 44.000 a 22.000 metri quadri. Il nuovo progetto è in linea con il Ministero dell’Ambiente e lo abbiamo elaborato sulla base delle indicazioni ricevute dallo stesso”.

Con il dimezzamento dell’area occupata – continua – c’è una riduzione significativa dell’impatto ambientale. Questo miglioramento ha consentito di escludere il progetto dalla Valutazione d’Impatto Ambientale”.

Una situazione definita regolare dal colosso energetico che ha aggiunto:“L’opera porterà benefici soprattutto in termini di sicurezza elettrica in Campania meridionale e consentirà un maggiore utilizzo di energia da fonti rinnovabili”.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato

08/08/2017: Stazione elettrica Montesano. Il ridimensionamento escluso dalla Valutazione d’Impatto Ambientale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.