Rimane alta l’attenzione a Montesano in merito alla vicenda stazione elettrica Terna di Via Pantanelle/Tempa San Pietro. Ieri sera, il Comitato civico “Nessun Dorma” ha organizzato un incontro con la cittadinanza per informare sul continuo e costante lavoro che sta interessando il gruppo unitamente all’Amministrazione, al fine di scongiurare in qualsiasi modo la costruzione considerata impattante per l’ambiente e la popolazione.

Presente il Presidente del Comitato Teresa Rotella che ha fornito un riassunto delle ultime vicende invitando i cittadini a non abbassare la guardia. Tra in punti, il recente errore di Terna in merito alla pubblicazione dell’indirizzo mail che ha costretto a riavviare la procedura in merito agli espropri dei terreni e la denuncia ai Carabinieri di Montesano sulla Marcellana da parte del gruppo di minoranza consiliare capeggiato dal consigliere Renivaldo Lagreca in merito alla presenza di rifiuti speciali. Rifiuti che sono stati rimossi dalla società romana dopo diverse peripezie e scontri tra le parti.

“Non si può pensare al futuro di Montesano sulla Marcellana in questi termini – ha spiegato Rotella – questa vicenda non appartiene solo alla frazione Scalo ma a tutto il territorio. Inoltre, non sappiamo gli scenari futuri che potrebbero delinearsi qualora fosse terminata la costruzione. Ricordo il pericolo del gasdotto Policastro- Montesano e la presenza di una centrale di pompaggio a Tardiano”.

Diverse le iniziative concordate, tra queste, una serie di incontri “porta a porta” che il Comitato avvierà nelle prossime settimane per sensibilizzare ulteriormente la cittadinanza.

Presente anche il sindaco di Montesano Giuseppe Rinaldi che ha ripercorso alcuni aspetti tecnici della vicenda. “L’attenzione è alta e costante – ha spiegato – non è possibile che Terna continui a parlare di progetto eolico quando è ormai conclamato che non è così”.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*