A distanza di quasi tre settimane da quando l’intera squadra compreso lo staff tecnico dello Sporting Sala Consilina, avviata verso la storica promozione in serie A2, è stata colpita dal Covid-19 cominciano ad arrivare le prime buone notizie: infatti, cinque calcettisti dopo il secondo tampone si sono negativizzati (Carducci, Morgade, Trezza, Imparato e il capitano Vavà), un numero importante ma ancora non sufficiente considerato che ne restano ancora 10 ancora alle prese con il virus nel gruppo squadra (Gallon, Sanseverino, Santoro, Egea, Ortega, Brunelli, Bavaresco, Dillien, Redivo e Ametrano) e i due tecnici (Foletto e il preparatore atletico Bonavoglia).

Dal focolaio è rimasto fuori soltanto l’allenatore in seconda Rosciano. Una situazione che ha costretto la squadra a saltare già due partite con il Fondi e con l’Aprilia e, considerato che il numero dei positivi è ancora alto, è presumibile vedere ancora il team gialloverde ai box anche nel prossimo turno in programma il 10 aprile dopo la sosta per le festività pasquali.

Una tegola inattesa che ha finito per rallentare bruscamente la scalata verso il campionato superiore accolta con grande senso di responsabilità da parte del patron del club Giuseppe Detta: “Fin dall’inizio siamo stati al fianco dei ragazzi, i quali dopo qualche giorno di comprensibile sbandamento sono tutti in buone condizioni e non vedono l’ora di poter ritornare ad allenarsi e chiudere la stagione nel modo migliore. Ora tutti attendono con ansia il prossimo tampone (è previsto tra mercoledì e giovedì prossimo) con l’auspicio di avere una buona parte del gruppo negativizzato”.

E sull’argomento interviene anche l’amministratore della DFL Pasquale Lamura, main sponsor del sodalizio con il marchio BricUp: “Il mio augurio in occasione della Pasqua va in particolare a tutti i ragazzi per una immediata ripresa, ma anche a quanti sono stati vicino al nostro progetto a partire dai tanti tifosi e all’intera comunità del nostro territorio”.   

– Redazione Sportiva –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*