Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato in flagranza di reato uno spacciatore salernitano, S.I., di 32 anni.

L’uomo, con precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio, nella giornata di ieri si è reso responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Gli Agenti della Sezione Falchi della Squadra Mobile, infatti, durante i controlli di ieri tesi a monitorare e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti a Salerno, lo hanno colto in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il pusher è stato trovato in possesso di cocaina in viale Ernesto Bruno, nel quartiere di Matierno.

Inoltre, gli Agenti della Polizia di Stato hanno effettuato una perquisizione nell’immediatezza a casa dello spacciatore e nell’armadio della sua stanza da letto hanno rinvenuto una busta contenente 31,50 grammi di cocaina, un contenitore con considerevole quantità di sostanza in polvere cosiddetta “da taglio” (993 grammi), un bilancino elettronico di precisione e somme di denaro provento dell’attività di spaccio, per una somma complessiva di 460 euro, tutte in banconote di piccolo taglio.

Il 32enne è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha disposto la traduzione agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del processo con rito direttissimo da svolgersi nella giornata odierna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.