Sorpresi mentre catturano cardellini. Denunciati due uomini a Lauria









































I Carabinieri della Stazione di Lauria hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 58enne ed un 31enne, entrambi della provincia di Napoli, ritenuti responsabili, in concorso, dei reati di maltrattamenti di animali, furto venatorio e uccellagione.

I militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio, in località Santa Maria di Lauria, hanno sorpreso i due uomini mentre cercavano di catturare dei cardellini, un’attività di caccia illegale in Italia, considerata una forma di bracconaggio, attuata con l’impiego di dispositivi fissi e finalizzata ad intrappolare la selvaggina volatile.










Sul posto i Carabinieri hanno trovato una rete in nylon ed attrezzatura specifica, nonché 13 cardellini appena catturati ed una gabbia in legno.

I 13 cardellini sono stati rimessi in liberà, mentre il materiale trovato è stato sequestrato insieme a tre richiami elettronici e ad una borsa contenente vari utensili per l’uccellagione come spago, ferri, pinze e mollette.

L’episodio è solo l’ultimo delle molteplici attività di controllo del territorio eseguite dal Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, finalizzate a scongiurare indebite condotte in più ambiti, a tutela del patrimonio faunistico e boschivo della provincia.

Antonella D’Alto





































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*