Continua incessante l’attività di controllo e prevenzione finalizzata al contrasto dei reati in genere disposta dal Questore di Potenza Antonino Pietro Romeo.

Durante un servizio di controllo del territorio la Polizia di Stato di Potenza ha fermato in una strada cittadina, nei pressi del distributore automatico di bevande ed alimenti “Manhattan H24”, due minori che alla vista degli agenti della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura hanno cercato di dileguarsi.

Da un primo controllo effettuato gli agenti hanno riscontrato che i due ragazzi risultavano avere diversi precedenti in materia di reati contro il patrimonio. Sono stati quindi sottoposti a perquisizione personale. Uno dei due giovani, all’interno del pantalone, aveva nascosto un oggetto filiforme in ferro con un manico in plastica. L’altro minore, invece, è stato trovato in possesso di 249 euro in monete in un borsello.

Entrambi i minori, residenti a Foggia, non sono riusciti a dare una spiegazione plausibile della loro presenza a Potenza. Per questo motivo sono stati condotti in Questura per ulteriori controlli.

La Polizia ha così accertato che i ragazzi avevano manomesso due distributori automatici self-service, uno ubicato in Via Vaccaro e l’altro in Via Magaldi. Collaudata la tecnica utilizzata: grazie anche all’oggetto metallico sequestrato tenevano aperto lo sportello delle bibite dei distributori. Infilando poi un braccio riuscivano a spingere i pulsanti che consentivano lo scarico delle monete.

I due minori sono stati affidati ai rispettivi genitori ai quali è stato anche notificato il foglio di via obbligatorio per un periodo non superiore a tre anni, emesso dal Questore di Potenza, con il quale viene fatto divieto ai due minorenni di ritornare senza preventiva autorizzazione nel Comune di Potenza.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*