Questa mattina il Presidente di Confindustria Salerno, Antonio Ferraioli e il Direttore ad interim dell’Ufficio Dogane di Salerno, Giuseppe Silvestro hanno sottoscritto un protocollo tra l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – DT IX – Campania, Ufficio delle Dogane di Salerno e Confindustria Salerno. L’accordo sancisce la collaborazione nella direzione dello snellimento e semplificazione di procedure operative che regolano i flussi internazionali di merci. Confindustria Salerno ha promosso l’iniziativa con la finalità di intensificare ed agevolare un dialogo proficuo tra imprese e Dogane, individuando modalità operative e interpretazioni normative condivise che limitino disagi applicativi, contestazioni e l’incidenza del contenzioso tra l’Amministrazione pubblica e le imprese.

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, dal proprio canto, è da tempo impegnata ad agevolare e sviluppare i rapporti con gli utenti, snellendo procedure, favorendo l’adempimento consapevole e spontaneo degli obblighi fiscali, sensibilizzando tutti i soggetti interessati sull’importanza della politica doganale, sviluppando la trasparenza dell’azione amministrativa, la comunicazione, la diffusione delle informazioni.

Confindustria Salerno e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli attraverso la stipula del protocollo hanno concordato di avviare un’azione sinergica mediante l’interazione degli strumenti conoscitivi e il raccordo tra il punto di vista degli operatori economici in Italia e le opportunità offerte dalla normativa doganale nazionale e unionale; di realizzare eventi formativi e informativi nonché workshop periodici di aggiornamento rivolti alle imprese, per favorire la massima diffusione degli istituti, degli adempimenti e delle innovazioni che intervengono nella normativa e nella prassi doganale e delle accise; di promuovere analisi ed approfondimenti delle novità procedurali in ambito doganale che possano poi trovare applicazione presso le imprese.

In tempi di crisi pandemica e rallentamento delle economie, semplificare è la nuova parola d’ordine– ha sottolineato Antonio Ferraioli –  Tante attività produttive stanno pagando lo scotto delle lungaggini burocratiche, che penalizzano la competitività del nostro Sistema Paese. Per le imprese sono necessari lo snellimento degli iter e dei tempi di assegnazione e proceduralizzazione delle pratiche doganali, la celerità nell’evasione delle istanze e dei controlli, la certezza dei riscontri. L’intensificarsi della collaborazione con l’Agenzia delle Dogane e la creazione di un canale di dialogo diretto con il mondo imprenditoriale costituiscono un presupposto fondamentale anche per garantire risposte più rapide alle aziende”.

 L’accordo oggi stipulato rientra nel sistema delle relazioni che l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sta instaurando con il mondo imprenditoriale ha affermato Giuseppe Silvestro -. L’azione sinergica dei due enti, diretta a promuovere e sviluppare la conoscenza delle novità procedurali e delle semplificazioni che ADM sta implementando nel tempo, avrà come effetto finale una maggiore consapevolezza del fatto che la cultura della legalità non può che migliorare lo sviluppo economico del territorio salernitano”.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*