giosi zozzaroSicurezza stradale e l’importanza di mettersi alla guida di un’auto affidabile. Intervista a Giosy Zozzaro, titolare del Centro Revisioni “Città Vallo”

 

  • Signor Zozzaro, ogni quanto tempo un’autovettura deve essere, obbligatoriamente, sottoposta a revisione?

“La prima revisione è obbligatoria per veicolo nuovo nel quarto anno entro il termine del mese di rilascio della carta di immatricolazione. I successivi controlli devono essere effettuati, invece, con scadenza biennale e sempre entro il mese  corrispondente a quello in cui è stata effettuata l’ultima revisione”

  • Se passa tale termine, cosa succede?

“Chi circola con un veicolo che non sia stato presentato alla prescritta revisione, ovvero con revisione scaduta, è soggetto alla sanzione amministrativa di una somma che va da euro 159,00 a 639,00 euro. Tale sanzione si raddoppia in caso di revisione omessa per piu di una volta. Chi circola con un veicolo sospeso dalla circolazione, la sanzione passa da euro 1.842,00 a 7.369,00 e sequestro del veicolo stesso”

  • Perché è importante sottoporre l’auto a revisione?

“La revisione del veicolo è importante per avere un veicolo sempre efficiente e per la sicurezza propria e delle altre persone che viaggiano a bordo. Inoltre la revisione della propria auto è importante perchè, nel corso dei controlli, si verifica l’efficienza di tutti i componenti meccanici ed idraulici dell’auto che spesso sfuggono ai controlli effettuati presso le officine meccaniche. Un banale esempio è rappresentato dalla screpolatura dei tubi flessibili dei freni che, senza nessun preavviso, in caso di frenata brusca scoppiano interrompendo il sistema di frenata. In questo caso le conseguenze potrebbero essere anche disastrose”

  • Cosa rischia il proprietario del veicolo se lo stesso non è in possesso della regolare revisione?

“Il proprietario che circola senza la revisione effettuata rischia non solo le sanzioni prima descritte ma deve sapere che, in caso di incidente stradale, le assicurazioni non coprono nessun danno procurato perchè tale veicolo non era abilitato a circolare”.

– redazione –


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*