http://www.ondanews.it/wp-content/uploads/2015/05/immigrati-rissa-sicignano-01.apng_.jpgImmigrati bloccano la strada provinciale e chiedono i documenti d’identità. 

L’episodio è accaduto stamane, dalle ore 6.30: quindici immigrati africani, ospiti del centro di accoglienza Park hotel, hanno occupato la strada provinciale a Sicignano degli Alburni, in località Paccone, strada ad alta densità di traffico e che collega l’uscita autostradale della Salerno-Reggio Calabria a Sicignano degli Alburni con la zona industriale di Buccino.

I migranti che hanno bloccato la provinciale con sedie, tavoli, mazze e cartelli, hanno creato non pochi disagi ad automobilisti e camionisti. Anche tre autobus di linea diretti a Salerno, Contursi Terme e Oliveto Citra, della nota azienda salernitana di trasporti “Sita Sud” hanno dovuto fare i conti il blocco della strada.

Infuriati gli automobilisti che hanno dovuto attendere l’arrivo dei Carabinieri della Stazione di Sicignano degli Alburni per poter passare.

Non sono mancati i momenti di tensione: dopo circa mezz’ora di blocco, infatti, altri connazionali residenti al centro di accoglienza sono scesi in strada ed hanno cercato inutilmente di fermare la protesta ma qualcosa è andato storto ed è scoppiata una rissa tra circa quaranta immigrati dove sono volate sedie di ferro, tavoli pesanti e sbarre, oltre a calci e pugni, il tutto sotto gli occhi spaventati degli automobilisti che hanno cercato di fare retromarcia con i mezzi e andare via.

Solo grazie all’intervento dei Carabinieri è stato possibile ripristinare la viabilità a senso unico alternato.

La protesta, continuata pacificamente nel corso della mattinata, è terminata alle 14,30.

Mariateresa Conte



 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano